facebook

cartadellabambinaL'iniziativa è promossa da Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari); si tratta di un documento in cui sono precisate le iniziative che devono essere adottate per fare in modo che le bambine e le ragazze possano crescere senza dover subire pregiudizi e possano partecipare attivamente alla vita sociale, economica, politica e culturale.

Ogni bambina ha il diritto:


Articolo 1
Di essere protetta e trattata con giustizia dalla famiglia, dalla scuola, dai datori di lavoro anche in relazione alle esigenze genitoriali, dai servizi sociali, sanitari e dalla comunità.

Articolo 2
Di essere tutelata da ogni forma di violenza fisica o psicologica, sfruttamento, abusi sessuali e dalla imposizione di pratiche culturali che ne copromettano l'equilibrio psico-fisico.


Articolo 3
Di beneficiare di una giusta condivisione di tutte le risorse sociali e di poter accedere in presenza di disabilità a forme di sostegno specificamente previste.


Articolo 4
Di essere trattata con i pieni diritti della persona dalla legge e dagli organismi sociali.

Articolo 5
Di ricevere una idonea istruzione in materia di economia e di politica che le consenta di crescere come cittadina consapevole.


Articolo 6
Di ricevere informazioni ed educazione su tutti gli aspetti della salute, inclusi quelli sessuali e riproduttivi, con particolare riguardo alla medicina di genere per le esigenze proprie dell'infanzia e dell'adolescenza femminile


Articolo 7
Di beneficiare nella pubertà del sostegno positivo da parte della famiglia, della scuola e dei servizi socio-sanitari per poter affrontare i cambiamenti fisici ed emotivi tipici di questo periodo.


Articolo 8
Di apparire nelle statistiche ufficiali in dati disaggregati per genere ed età.


Articolo 9
Di non essere bersaglio, nè tantomeno strumento, di pubblicità per l'apologia di tabacco, alcol, sostanze nocive in genere e di ogni altra campagna di immagine lesiva della sua dignità.

10 gennaio ore 17:30

Giochiamo assieme!

Vi aspettiamo al campo di Saviabona dalle ore 17:30 per una partita di calcio amichevole con la Polisportiva Pedezzi.

“Abbiamo accettato molto volentieri questo invito, perché crediamo che tutte le bambine e i bambini del mondo abbiano diritto a trovare, attraverso il gioco, una dimensione di scambio positivo con i loro coetanei e con gli adulti di riferimento”, dice la direttrice del Villaggio Sos di Vicenza, Piera Moro. È la stessa Convenzione Onu sui Diritti dell'Infanzia che tutela il diritto del fanciullo “al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica”, oltre che il diritto “di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l'organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali”. “I giovani che momentaneamente si trovano a vivere nelle case-famiglia del Villaggio Sos conoscono a fondo questo diritto e, in vista di questo incontro sportivo, sono stati molto felici di poterlo condividere con altri bambini della città”, conclude Piera Moro.

Dopo la partita ci sarà un piccolo rinfresco per tutti gli spettatori.

11 gennaio ore 17

Venerdì 11 gennaio, il nostro omaggio a Fabrizio De André, con un aperitivo speciale: vi aspettiamo, dalle 17.00 da Pane Quotidiano in piazza erbe! 

20 gennaio ore 14:30

48957922 752194491816925 151022431790694400 nVenite a scoprire i segreti dell'abbazia di San Pietro a Villanova di San Bonifacio. Accompagnati dall'abate e dagli amici di Veneto Segreto, scopriremo la storia della chiesa con le antiche tracce come l'impronta del pellegrino e le meraviglie artistiche che sono conservate al suo interno, saliremo sul campanile e scopriremo che in antichità questo era una torre di avvistamento, vedremo la cripta e l'orto dell'abbazia, ecc.

Tutto il ricavato dell'evento sarà devoluto ai nostri progetti.

Turni: 14.30 e 16
Durata: 1h30
Ritrovo: di fronte l'abbazia quindici minuti prima (uscita dell'autostrada: San Bonifacio)
Costo itinerario: offerta libera (quota minima suggerita 8€)

Prenotazione obbligatoria con mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando il numero di partecipanti, il turno e un cellulare di riferimento

Vi aspettiamo!

Il sindaco dei ragazzi del Villaggio ha indetto il concorso "la casa natalizia più bella" per questo Natale appena passato. Le case hanno partecipato con gioia a questa iniziativa e lunedì è stato proclamato il vincitore.

La casa vincitrice, con ben 79 punti è... CASA 2! A seguire con 70 punti CASA 7!

La prima in classifica ha potuto fodere di due giorni aggiuntivi in montagna, mentre per la seconda sarà garantito l'ingresso al cinema a tutti i componenti della casa.

I criteri di valutazione sono stati: creatività, varietà, partecipazione dei bambini e spirito natalizio. Tante le idee e le realizzazioni, dal presepe su 3 livelli, alle ghirlande fatte in carta, passando per gli addobbi completamente fatti con materiali di recupero e le statuine in das. Complimenti a tutti!

Ma dato che vogliamo rendervi partecipi delle meraviglie che hanno fatto i bambini e gli educatori, ecco una carrellata di foto

WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.38.37WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.37.57 2WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.38.58WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.38.54WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.37.51WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.36.45WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.37.35WhatsApp Image 2018 12 21 at 15.36.49 1

08 affido familiare marka k0zB 835x437IlSole24Ore Web

PROFUCE è l'acronimo di “Promoting Foster Care for Unaccompanied Children in Europe”. L'obiettivo generale è quello di accrescere le competenze dei servizi sociali per promuovere un sistema di supporto di altà qualità per l'affido dei minori stranieri non accompagnati.

Il progetto, partito a Novembre 2017, coinvolge 7 partner in tutta europa: il capofila è l'Istituto degli Innocenti, che coordina il parternariato composto dal nostro Villaggio, il Comune di Firenze, Nidos un'organizzazione olandese che si occupa di msna, due partner della Bulgaria, la New Bulgarian University e NFCA e Metadrasi, l'associazione greca che accoglie msna in tutta la grecia.

Il progetto si sviluppa in più fasi, una prima di formazione sul metodo ALFACA, una sperimentazione proposta dai partner olandesi su una buona pratica di accoglienza dei msna. La seconda è la formazione agli operatori sociali che ruotano attorno alla famiglia affidataria che si prenderà in carico il minore; successivamente è prevista una campagna di comunicazione e di reclutamento famiglie per poi proporre il corso per le famiglie affidatarie e infine collocare i minori.

Ad oggi lo svilluppo del progetto è a metà: l'11 dicembre avremo al Villaggio le assistenti sociali del Comune di Vicenza per la formazione degli operatori sociali. Il nostro obiettivo è quello di iniziare con la campagna di comunicazione a fine dicembre per programmare il corso a gennaio/febbraio.

Per saperne di più sul progetto e sui partner, visita il sito del progetto.

Stay tuned!

 

WhatsApp Image 2018 12 04 at 14.42.52

Come ogni anno per tutto il periodo natalizio troverete la nostra casetta di Natale in Contrà Cavour in centro a Vicenza.

Vi aspettiamo per consigliarvi un regalo bello e solidale!

Tutti i prodotti sono fatti a mano o confezionati dalle nostre volontarie.

Il martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19, i volontari vi aspettano per raccontarvi il Villaggio e proporvi i prodotti natalizi.

Il ricavato andrà in favore dei nostri progetti. 

WhatsApp Image 2018 12 04 at 14.42.50 1

WhatsApp Image 2018 10 18 at 15.10.43

WhatsApp Image 2018 10 18 at 15.10.42

4-24 dicembre - casetta di Natale

Ci trovate con i prodotti confezionati dalle nostre volontarie in contrà Cavour con i seguenti orari:

Martedì, giovedi, sabato e domenica dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19.


7 dicembre - Accensione dell'albero del parco

Vieni a festeggiare con noi il Natale che sta arrivando! Sarà un'occasione per scambairci un momento di riflessione e gli auguri davanti a una buona tazza di cioccolata calda e ai prodotti di Pane Quotidiano.

Ti aspettiamo, dalle 17 al parco del Villaggio SOS in Viale Trieste!


14 dicembre - musica con il progetto Zabrisky da Pane Quotidiano

Il progetto Zabriski (pseudonimo di Lorenzo Valè) nasce nell'estate del 2015 dall'ascolto di molto blues, molto folk. La necessità di una comunicazione musicale intima e diretta tra le trame acustiche delle tradizioni.

15 e 16 dicembre - evento Citybility al Centro Commerciale Palladio

Citybility è la piattaforma che abilita il Social Responsibility Shopping®, una forma di consumo consapevole in cui i cittadini responsabili fanno i loro normali acquisti nei negozi aderenti e parte di quanto incassato dagli esercizi commerciali va a sostegno di progetti delle non-profit locali.

Sabato 15 e domenica 16 dicembre, dalle 11.00 alle 19:00 (TBC), prenderà piede all’interno del Centro Commerciale PALLADIO una nuova forma di Shopping Solidale durante il periodo natalizio dove il Centro Commerciale donerà €9.000 a fronte dei normali acquisti dei clienti a delle onlus locali*. L’attività si svolgerà con le seguenti modalità:

  • Per ogni acquisto effettuato nei negozi presenti in galleria, ai clienti verrà dato un gettone solidale che comporterà una donazione;
  • Tutti i gettoni verranno raccolti al «Villagio Solidale» presente in galleria, dove il cliente potrà scegliere simbolicamente come distribuire fra le 3 non profit coinvolte gli ultimi 300€ di donazione del centro commerciale;
  • I gettoni raccolti e la crescente partecipazione verranno tracciati in tempo reale e proiettato sugli schermi presenti nella struttura «spettacolarizzando» tutta l’iniziativa

old impression 2018 ST117 dicembre - Concerto The Old Impression Band

Anche quest'anno gli amici della The Old Impression Band si ritrovano in concerto al cinema-teatro Araceli in uno spettacolo all'ìinsegna del cantautorato italiano. L'ingresso è gratuito a offerta libera, il ricavato andrà in favore dei nostri progetti di musicoterapia.

Vi aspettiamo lunedì 17 dicembre alle 21!

21 dicembre - Corri Babbo Natale Corri

Per questa 13a edizione, la tradizionale corsa a passo libero natalizia Corri Babbo Natale Corri si sposta in centro e riserverà qualche piccola novità: infatti partenza e arrivo sono previsti su Piazza Matteotti e il percorso tutto nel centro storico. Inoltre, la data non sarà più l’ultimo sabato prima di Natale ma per favorire la partecipazione delle scuole l’appuntamento viene anticipato a venerdì 21 dicembre sempre dalle ore 10.

Migliaia di Babbi Natale di tante età diverse percorreranno il centro storico e a portare tanta allegria, aiutando tutti insieme la raccolta benefica per i Villaggi Sos Onlus e per l’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo guidata da un vicentino il Dott. Frigiola.

Luogo di svolgimento: Piazza Matteotti(partenza e arrivo): la passeggiata si svolge in centro storico

Ingresso: con preiscrizione 8 euro: abito di Babbo Natale e ristoro; 3 euro cappellino e ristoro

Organizzatore: Comune di Vicenza, Vicenza Press e Av Run con Villaggio Sos Vicenza.
Con il prezioso contributo di Loison Pasticceria, per il ristoro a panettone e cioccolata calda.

 

Iscrizione al Villaggio Sos Vicenza Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel 0444513585 fax 0444303790

45400821 1771163299679424 4159760406966960128 n16 novembre - Presentazione del libro "La tana del pulcino"

Venerdì 16 novembre 2018
Ore 18.30, da Pane Quotidiano in piazza delle erbe a Vicenza

Presentazione del primo progetto editoriale di Pane Quotidiano Vicenza: il libro per bambini sul pane “La tana del pulcino”

Saranno presenti le autrici, Francesca Dafne Vignaga e Chiara Spadaro, accompagnate alla chitarra dalla musicista Irene Brigitte

Come nasce il libro?

“La tana del pulcino è nell'anima dei pani che pesano almeno due chili: lì c'è un cuore leggero e vivo, molto operoso, che lavora per conservare il pane fresco e gustoso nel tempo”. 
Si dice che il cuore del pane preparato con la pasta madre si chiami “pulcino”: una suggestione dalla quale si è sviluppato il primo progetto editoriale di Pane Quotidiano Vicenza, un libro illustrato sul pane dedicato ai bambini, dal titolo “La tana del pulcino”.

Il libro è il frutto di una collaborazione tutta vicentina: il progetto è stato curato dall'ufficio progetti del Villaggio SOS di Vicenza onlus, con le illustrazioni di Francesca Dafne Vignaga illustrator e i testi di Chiara Spadaro, con la collaborazione della classe quinta della scuola primaria Pajello di Polegge (VI).

Il progetto era stato selezionato nel 2017 dal bando “Impatto +” di Banca Etica e sostenuto con un crowdfunding sulla piattaforma Produzioni Dal Basso. Inoltre, un sostegno fondamentale alla realizzazione del libro è stato dato da cameo Italia - che sin dall'inizio del progetto Pane Quotidiano, sostiene con delle borse di studio il futuro professionale dei ragazzi del Villaggio Sos di Vicenza - e dal mulino Cuore di Macina di Creazzo (VI), che fornisce le farine macinate a pietra per i prodotti di Pane Quotidiano.

20 Novembre - Infarmacia per i bambini

Torna anche quest'anno l'iniziativa “In farmacia per i bambini”, il 20 novembre, in occasione della giornata mondiale dei diritti dell'infanzia.

Aderiamo anche noi e le farmacie vicentine che sostengono l'iniziativa e dove si farà la raccolta dei farmaci sono Farmacia Marson, la Farmacia Sant'Andrea e la Farmacia del Sole.

Troverai il banchetto di raccolta farmaci da banco. i nostri volontari saranno a tua disposizione per suggerirti quali prodotti sono più utili per le nostre case famiglia!

schermata 2018 06 12 alle 15 48 2727 novembre - Giving Tuesday

Un giorno in più per donare!

Scopri il nostro progetto su: ungiornoperdonare.it

"Vicenza. Ahmad Joudeh, ballerino siriano di fama internazionale, sarà ospite del Villaggio Sos di Vicenza da mercoledì 31 ottobre a sabato 10 novembre. Nei giorni della sua permanenza a Vicenza terrà un workshop di danza moderna con 20 bambini e ragazzi dai 9 ai 17 anni del Villaggio Sos di Vicenza e 5 ragazzi del Villaggio Sos di Ostuni, dagli 11 ai 17 anni che, per l'occasione, saranno in città. 

A conclusione del workshop, Ahmad Joudeh si esibirà insieme ai ragazzi dei Villaggi Sos sabato 10 novembre, alle ore 18.00 presso il Teatro Comunale della città di Vicenza.

WhatsApp Image 2018 11 02 at 13.08.12 2

Ahmad Joudeh
Nato nel 1990, è cresciuto in un campo profughi vicino a Damasco, in Siria. Ballare per lui non è solo una passione ma un atto di ribellione. Il suo motto è “danza o muori”. E non è una metafora: i terroristi hanno minacciato di decapitarlo semplicemente perché era un ballerino e insegnava la danza ai bambini. Ma lui non si è fermato e come ultimo atto di coraggio ha danzato al teatro romano di Palmira, dove si sono svolte tante esecuzioni capitali da parte degli estremisti. Oggi vive ad Amsterdam è attivo a livello internazionale come ballerino e coreografo portando ovunque il suo messaggio di speranza e libertà.
A gennaio 2018 si è esibito con Roberto Bolle durante “Danza con me”, spettacolo di Rai1 vincitore del premio miglior programma di intrattenimento a livello europeo dell’anno. La sua autobiografia “Danza o muori” uscirà a breve in Italia, edizioni DeA Planeta Libri. Ahmad sostiene da sempre SOS Villaggi dei Bambini con masterclass e spettacoli dedicati ai bambini accolti nei Villaggi SOS in Siria e in Italia."

E quindi, com'è andato lo spettacolo?
V
olevo ringraziarvi di cuore. Sabato è stato speciale soprattutto per voi. Eravate tantissimi!
Ringrazio anche chi non è riuscito a partecipare e chi avrebbe voluto ma non ha potuto per mancanza di biglietti: non pensavamo di riempire un teatro così importante.
Dietro le quinte, poco prima dell’inizio, i ragazzi erano agitatissimi.. nessuno si aspettava di ballare davanti a quasi 400 persone, alcuni di loro pregavano altri erano muti!
Una volta sul palco si sono lasciati andare e hanno trasmesso tutta la loro energia con la danza. Alla fine dello spettacolo sono scoppiati in lacrime, risate e abbracci. Vederli così felici e sicuri di quello che avevano portato sul palco è stata sicuramente la ricompensa più grande.

Alcuni di noi si sono commossi dalla prima canzone, Inshallah. È stata una serata davvero speciale!

WhatsApp Image 2018 11 11 at 06.54.18

 

 

 

"Un bimbo che dorme sulla mia spalla
quelli attorno a noi, maledicono il mare.
Una madre ansiosa si impaurisce.
Chi può darle torto, chi può biasimarla?
Inshallah, Inshallah,
se è la tua volontà, così sarà
Inshallah, Inshallah,
se è la tua volontà..."

DONAZIONI

Iscriviti alla Newsletter

cerca nel sito